Impianto Beasy

Questo prodotto può usufruire dei seguenti BONUS STATALI:

BONUS RISTRUTTURAZIONE 50%

IVA AGEVOLATA AL 10%

PER LE AZIENDE: Bandi CSR – OCM – PIF e GAL

Impianto Beasy

Il sistema BEASY è un impianto di trattamento e recupero delle acque grigie provenienti esclusivamente dalla doccia
e dal lavandino del bagno.

Richiedi un preventivo

Tecnologia

l sistema BEASY è un impianto di trattamento e recupero delle acque grigie provenienti esclusivamente dalla doccia e dal lavandino del bagno. Le acque così trattate non sono né potabili, né utilizzabili per altri scopi se non per il RIUTILIZZO nelle CASSETTE DEL WC È un sistema compatto e funzionante senza ausilio di energia elettrica. Le acque grigie della doccia e del lavandino del bagno vengono trattate secondo un principio ben collaudato costituito da un letto di materiale filtrante.

Materiale

L’impianto è costituito da un unico serbatoio prodotto in polietilene rotostampato al cui interno si trovano: una fossa
settica dotata di tronchetti in ingresso e in uscita realizzati in polietilene e un percolatore aerobico contenente dei
supporti modello BIOROCK© media a dimensioni variabili, costituiti da fibra di roccia pretrattata

Funzione

È un trattamento appropriato per il trattamento di una parte delle acque grigie (lavandino del bagno e doccia). È un sistema monoblocco ed in un unico contenitore si susseguono: un trattamento primario operato dalla fossa di sedimentazione dei materiali grossolani e la flottazione dei grassi Degli oli, un successivo trattamento secondario di doppia filtrazione attraverso il filtro effluente e la percolazione aerobica attraverso il letto filtrante. Le acque sono disinfettate a mezzo di clorazione ed accumulate in un serbatoio specifico destinato solo al il riutilizzo nelle cassette
del wc. Il serbatoio di approvvigionamento di acqua per le cassette del wc deve avere anche l’approvvigionamento di acqua anche da acquedotto da addizionare all’acqua depurata per un corretto funzionamento dell’impianto. L’impianto consente il riutilizzo a scopo civile delle acque depurate se correttamente dimensionato, installato, condotto, manutenuto, nel rispetto delle caratteristiche tecniche dell’impianto e dei dati di progetto

Uso e manutenzione

Le acque grigie provenienti da doccia e lavandino, dovranno essere convogliati all’interno dell’impianto. Controllare
periodicamente lo stato del filtro effluente e dei sacchetti. Verificare che il tubo d’ingresso delle acque grigie all’impianto non siano ostruiti da materiale inerte erroneamente scaricato nel sistema. Svuotare l’a vasca di sedimentazione dai solidi di supero con periodicità congrua all’utilizzo.

Installazione

Seguire scrupolosamente quanto riportato nel Manuale di installazione

Processo

Nel sistema di depurazione BIOWATER è stato riprodotto fedelmente lo stesso criterio di funzionamento che si trova in natura nel ciclo dell’acqua. Il sistema biologico naturale riprodotto nel BIOWATER è stato inoltre migliorato attraverso particolari accorgimenti tecnici che non prevedono l’ausilio di elettricità. I batteri crescono, si riproducono in modo naturale ancorati al supporto BIOWATER media in fibra di Roccia, costantemente umido ed areato e digeriscono il refluo biodegradabile contenuto nelle acque che passa tra loro. Per fornire aria alle colonie batteriche interne, il sistema BIOWATER non utilizza energia elettrica e quindi risulta il più ecocompatibile ad oggi esistente con queste caratteristiche e performance depurative.
Queste sue caratteristiche consentono al BIOWATER di non produrre anidride carbonica e di essere perciò in linea con le indicazioni del protocollo di kyoto. Le condizioni di funzionamento naturali consentono di avere una costanza di rendimento continuativa e garantita. Le fibre di roccia che riproducono un sistema naturale nel BIOWATER consentono ai microrganismi di essere autosufficienti, autopulenti e quindi anche la manutenzione e la gestione risultano quasi nulli.

 

 

Vantaggi

  • Funzionamento totalmente silenzioso
  • I più bassi costi di gestione
  • La più alta qualità dei reflui in uscita
  • Semplicità di istallazione
  • Nessun impatto visivo e nessun cattivo odore
  • Impianto modulare adatto a portate maggiori
  • Nessun rumore
  • Risparmio sui costi di gestione
  • Veloce e facile da installare
  • Tecnologia ecologica
Dimensioni N/A
Campi di applicazione

Case vacanza

,

Piccoli nuclei famigliari

Abitanti Equivalenti

Scheda tecnica/Voce di capitolato

 Manuale-installazione-Beasy.pdf

 scheda-tecnica-BEASY-IT.pdf

 

Voce di capitolato

IMPIANTO BEASY CON TECNOLOGIA BIOROCK

Impianto di trattamento delle acque grigie domestiche modello Beasy di Dorabaltea con tecnologia BIOROCK© per la depurazione delle acque grigie domestiche provenienti da doccia e lavandino del bagno.

Utenza da 2 a 6 abitanti equivalenti.

All’interno dell’impianto Beasy si sussegue: un trattamento primario utile per la sedimentazione dei solidi sedimentabili presenti nelle acque grigie. Vi è poi il passaggio attraverso un filtro effluente per raggiungere la vasca di trattamento secondario in cui le acque grigie vengono filtrate tramite processo di percolazione.

La filiera impiantistica è composta da:

  • – n°1 impianto Beasy con tecnologia BIOROCK©. L’impianto è costituito da un unico serbatoio prodotto in polietilene rotostampato al cui interno si trovano: una fossa settica dotata di tronchetti in ingresso e in uscita realizzati in polietilene e un percolatore aerobico contenente dei supporti modello BIOROCK© media a dimensioni variabili, costituiti da fibra di roccia pretrattata. Le acque grigie pretrattate provenienti dal trattamento primario (sedimentazione primaria) vengono chiarificate attraverso un processo di filtrazione operato con Filtro Effluente di dorabaltea, e successivamente sono distribuite in maniera uniforme e alternata nel primo strato di riempimento presente all’interno del percolatore attraverso un sistema di distribuzione meccanico dotato di un piatto forato e di un sistema di ripartizione, realizzati entrambi in materiale plastico. Per effettuare la filtrazione aerobia l’aria viene fornita tramite un sistema di areazione costante a flusso naturale, la continuità di tale flusso è garantita da una differenza di pressione creata dal dislivello tra la colonna di ventilazione d’entrata installata sul manufatto ed il camino per la ventilazione d’uscita posto a quota maggiore da installare nelle vicinanze.

La colonna di ventilazione d’uscita è dotata di estrattore eolico in acciaio inox il quale contribuisce al circolo naturale dell’aria senza l’impiego di energia elettrica. Le dimensioni del modulo Beasy con tecnologia BIOROCK© sono 225 cm x 121 cm x (h)164 cm.

Certificazioni

[ucs_woocommerce_output_upsells]

Prodotti correlati

Progetti realizzati con questo impianto

Nessun progetto collegato a questo prodotto.

Vuoi conoscere come è possibile realizzare il tuo impianto?

Contattaci per conoscere i vantaggi delle nostre soluzioni. Un nostro consulente sarà a tua disposizione per rispondere ad ogni tua domanda.